&

Psicoterapia Individuale

All’interno di un percorso di psicoterapia individuale, il terapeuta ha il compito di favorire nel singolo un processo di autoconsapevolezza fungendo da “specchio” all’altrui sofferenza, tollerandone la relativa intensità attraverso accoglienza ed empatia e mantenendo allo stesso tempo la “giusta distanza”.

Dalla consapevolezza, la persona può arrivare progressivamente a raggiungere una maggiore fiducia nelle proprie risorse e a sviluppare una graduale autonomia, riconoscendosi come parte attiva del processo di cambiamento.

La relazione che si viene a instaurare tra paziente e terapeuta, segna i passaggi fondamentali del percorso. Tale relazione rappresenta l’incontro tra due persone libere e responsabili, all’interno di uno spazio di accoglienza e di ascolto.

Attraverso una relazione terapeutica autentica e di cura, si accompagna la persona – entità unica e irripetibile – al cambiamento e alla ricerca condivisa di nuovi significati.

Il terapeuta si impegna durante il tragitto a costruire una relazione positiva incoraggiando e supportando il paziente, evitando di sostituirsi e stimolando il cambiamento anche a livello interpersonale.

La capacità dello psicoterapeuta di sapere ascoltare e accogliere i messaggi verbali e non verbali che la persona gli invia, crea una dimensione emotivo-affettiva della relazione terapeutica che porta il paziente a comprendere che il terapeuta è con lui.

Si viene a creare una “danza interattiva”, in cui lo psicoterapeuta ha la funzione di stare all’ascolto dei tempi dell’altro, attraverso la modulazione degli interventi all’interno della diade. E’ attraverso la sintonia dell’ interazione che il paziente può arrivare a costruire un rapporto di fiducia e comprensione con il terapeuta, elemento fondamentale per il processo di cambiamento.

Per informazioni, segue come contattarmi

Inviare e-mail